Tre chili di tette

Standard

“Peso 53 chili, 50 senza tette.”
“Come fa a saperlo, le ha pesate?”
“Esattamente.”
“E come ha fatto, si è distesa sulla bilancia?”
“Ahah, no, che sciocco. Ho usato la bilancia da cucina. Le ho pesate singolarmente.”
“Qui è una questione di grasso corporeo. Nel caso dovesse dimagrire o ingrassare a noi interessa che i suoi seni rimangano così come sono.”
“Per chiarezza le dico anche che il peso varia, in alcuni periodi del mese arrivano a 3 chili e mezzo. Però io peso comunque 50 chili.”
“Sono rifatte?”
“No, totalmente naturali. Tenute su dai pettorali.”
“Stia attenta a non prendere o perdere peso allora. Andrebbe a loro discapito.”
“Ahaha. E’ bello come ne parla come se fossero delle entità distinte dalla mia persona. In effetti comincio a considerarle anche io così. Un mezzo per uno scopo, due cagnolini da portare a spasso. Un riempitivo della noia, un giocattolo per chi capita.”
“Non si preoccupi per loro. Non pensano. Altre cose che dovremmo sapere riguardo il suo seno?”
“Sì, mi mancano i capezzoli.”
“Non c’è problema. Useremo dei copricapezzoli. Sa farle roteare?”
“Certo, roteare, ballare, muovere. So anche farle parlare. Si muovono e parlano. Ho una formazione base da ventriloqua.”
“Ottimo. Complimenti, signorine. Ci vediamo sul set tra una settimana.”

Annunci

9 pensieri su “Tre chili di tette

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...